Giovanni Casadei

Insegnante Movimento Scenico

FORMAZIONE
1992 Diploma di attore di prosa conseguito presso la scuola di teatro di Bologna diretta da Alessandra Galante Garrone (Bologna)
Stage formativo con Dominique de Fazio; Lee Strasberg School, Teatro Argot Roma
Laboratorio “Voci Narranti” con Marco Baliani sul testo di PeerGynt di Ibsen, Teatro San Leonardo, Bologna Laboratorio “ Spaccio della bestia trionfante” con Marco Martinelli, Festival di Santarcangelo. Dizione e voce con Marco Cavicchioli, Bologna.

ATTIVITA’ TEATRALE CINEMA RADIO TELEVISIONE
1992 / 2000 Viene diretto in varie produzioni teatrali da registi quali Nanni Garella, Francesco Macedonio, Giovanni Pampiglione, Jurij Alshitz, Andrea Taddei, Ivan Stefanutti
I pavoni Regia di Luciano Manuzzi
Cooprotagonista nell’originale radiofonico Dancing esperia di Bruno Sacchini Regia di Paolo Modugno Riduzione della Bisbetica domata Radio Rai 3. Doppiaggio di fumetti nel progetto I fratelli terribili in programmazione al Mystfest
Voce istituzionale nella presentazione del profumo Kasran per la Lancaster
Protagonista dello spot pubblicitario Il Lotto alle otto
Voce per spot pubblicitari per la Bravo film Company (NY), e per Audio Brain (NY)
Alterna l’attività di attore con quella di lettore e in tale attività ha già collaborato con: Ivano Marescotti, Piero Meldini, Alessia Canducci con la quale ha realizzato varie letture sceniche di testi di
autori nazionali e locali.
E’ stato tra i fondatori della Compagnia del Serraglio che opera ponendo particolare attenzione al teatro comico surreale e alla riscoperta di testi spesso dimenticati.

ATTIVITA’ DI INSEGNAMENTO
2000/2010 E’ stato docente in teatro e storia del teatro presso la scuola Liceo della Comunicazione, (Rimini) ed ha insegnato nei seguenti istituti: Liceo Classico G. Cesare (Rimini), Scuola media statale Marvelli, (Rimini) Liceo scientifico A.Volta, (Riccione), I.P.A.S Saverio Savioli, (Riccione) rientranti nel progetto provinciale Prima Scena.
Diction coach per gli speakers del sito web ilmeteo.it e per il centro teatrale e di formazione Il Mulino di Amleto.

MANAGEMENT, ORGANIZZAZIONE E DIREZIONI ARTISTICHE
Dal 2006 si occupa di organizzazione di eventi teatrali e di direzioni artistiche in collaborazione con enti pubblici provinciali e regionali. Fra gli ultimi lavori svolti: L’ora di mezzo prima e seconda ed.
La Saviolina racconta
Campanelli – teatro al grattacielo
Saluti e baci-cartoline teatrali da Riccione. Nel 2008 fonda l’associazione Culturale Teatrale Molpè per la quale realizza lo spettacolo In fondo al mar, seduzioni, immagini e storie di sirene, e l’animazione teatrale La molto tragica commedia della “tristiiisima” morte di Paolo e Francesca. Dal 2010 al 2017 è in rapporto continuativo con RiminiFiera (IEG) nel coordinamento artistico e segreteria organizzativa di eventi fieristici internazionali.

PRINCIPALI COLLABORAZIONI
Compagnia del Serraglio (produzioni teatrali) Associazione culturale teatrale Molpe’ (produzioni teatrali) Palkettostage (produzioni teatrali)
 Bravo film Company (speakeraggio)
 Audio Brain (speakeraggio)
 Teatro dell’opera di Roma (produzioni teatrali)
 Teatro Comunale di Bologna (produzioni teatrali) Riccioneperlacultura (organizzazione eventi) 
Scene di luce (collaborazione artistica) 
La Notte Rosa (produzioni teatrali) 
Incontri di mare (produzioni teatrali) 
Made Officina Creativa (produzioni teatrali) Santarcangelo Festival (produzioni teatrali) 
Radio Rai (Speakeraggio) 
Maan Ricerca e spettacolo (collaborazione artistica) Estate Romana (produzioni teatrali) 
Liceo della Comunicazione (docenza) 
IPSSAR Savioli (docenza) 
Liceo A. Volta (docenza) 
Istituto professionale Luigi Einaudi (docenza) 
Liceo A. Serpieri (docenza).

ULTERIORI INFORMAZIONI
La principale occupazione in ambito teatrale di questi ultimi anni è rivolta alla formazione e alla propedeutica, con particolare attenzione alla funzione che essa ricopre in ambito sociale e nella crescita personale.
Attraverso l’attività laboratoriale indirizzata a gruppi di adolescenti o adulti di vari contesti (scuole, centri sociali, case di cura, gruppi di scrittura) è diventato prioritario approfondire, attraverso il gioco teatrale, oltre al potenziale creativo, temi quali l’indagine di sé, l’ascolto, lo stimolo alla partecipazione al lavoro di gruppo, il rafforzamento dell’autostima e della capacità di comunicazione. In sintesi il teatro non solo come atto performativo ma come utilissimo strumento che entra nei vari gruppi sociali e attraverso il quale i partecipanti possono trovare inediti mezzi per meglio interagire con sé stessi e con la società.

Share

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi