Punte e Repertorio

La vera origine delle punte non è attualmente ancora conosciuta: si sa quasi per certo che nell’ Ottocento venissero già utilizzate da ballerini nei teatri di Napoli. Le scarpette da punta, emblema della danza classica, sono un modello speciale di calzatura usato dai ballerini per danzare in punta. Permette loro infatti di muoversi sulla punta dei loro piedi. Normalmente per ballare en pointe si utilizzano specifiche calzature, le cosiddette scarpette da punta la cui punta è rinforzata, adoperate per donare maggiore grazia e leggerezza alla ballerina. Le difficoltà di ballare sulle punte sono notevoli e richiedono molto studio preliminare per impostare correttamente il corpo e rinforzare tutti i muscoli che servono da sostegno (in modo particolare quelli degli arti inferiori e quelli del tronco). Infatti nonostante l’utilizzo di calzature adeguate, lo studio e la pratica di questa tecnica può provocare dolori e causare seri problemi ai piedi e alla colonna vertebrale se usato troppo presto e da ballerini troppo giovane. Nei nostri corsi non iniziamo a lavorare sulle punte prima dei 11/12 anni e solo se gli allievi sono fisicamente e tecnicamente abbastanza svilupati.
Durante le lezioni impareranno anche vari passaggi e variazioni dall Repertorio della danza classica adati al loro livello. Queste lezioni sono insegnate anche in lingua Inglese.

Share